Punto di incontro di chi segue Zerocalcare
Punto di incontro di chi segue Zerocalcare

Do not abandon Rojava: l’asta evento di Zerocalcare per raccogliere fondi per progetti sanitari nel Rojava

Martedì 8 gennaio presso il MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, sede della mostra Scavare Fossati – Nutrire Coccodrilli, Valerio Mastandrea ha condotto un’asta di 20 tavole originali, illustrazioni e disegni di Michele Rech, in arte Zerocalcare.

Una grande affluenza di pubblico, la bellezza del materiale messo a disposizione e la simpatia del banditore d’eccezione hanno sancito il successo dell’iniziativa.

Parte del materiale messo a disposizione

Il ricavato sarà devoluto interamente al sostegno dei progetti sanitari nel Rojava, in particolare per attrezzature mediche per i campi profughi in prossimità del cantone di Afrin, nel nord della Siria. I campi accolgono le popolazioni che abitavano il cantone prima dei bombardamenti e dell’invasione condotta dall’esercito turco e della forze jihadiste sostenute da Erdogan. I rifugiati vivono in una situazione drammatica in questi campi e il popolo curdo considerato eroico fino a poco tempo fa mentre combatteva da solo l’isis (daesh) rischia ora di essere dimenticato, a causa dell’assuefazione dell’orrore. Zerocalcare infatti, intervistato anche riguardo alla situazione dei migranti e degli sbarchi, ha manifestato la sua preoccupazione di come ci si stia assuefacendo all’orrore che accade sotto gli occhi di tutti, senza che nessuno voglia fare nulla.

Logo di Zerocalcare per la campagna #siamoafrin
Video da RomaToday

Per avere maggiori informazioni sulla situazione curda e per contribuire:

UIKI Onlus

Rete Kurdistan Italia

#DoNotAbandonrojava

Ringraziamo Tachis per le immagini dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *